AGGIORNAMENTO EMERGENZA SARS-COV-2 A CUGLIERI

03/12/2020

Cari concittadini,
ci è giunta la triste notizia della prima morte per COVID19 nel Comune di Cuglieri. Esprimiamo tutto il nostro cordoglio e la vicinanza ai familiari.
Vi informiamo inoltre della dimissione di uno dei ricoverati per COVID19 nell’ospedale di Bosa, che verrà seguito a domicilio dalle unità speciali di continuità assistenziale (USCA).
La situazione dei casi di positività nel nostro paese è la seguente: 7 casi positivi riconducibili a 3 diversi focolai. Una di queste persone è ancora ricoverata per COVID e le sue condizioni non destano preoccupazione, le altre persone stanno tutte bene e al momento si trovano in quarantena presso le proprie abitazioni e sono seguiti dall'Unità di crisi locale dell'ASL e dal COC. Il servizio di igiene pubblica ha fatto eseguire i tamponi ad altri casi sospetti e attualmente siamo in attesa dei risultati.
Si ribadisce che, visto l'aumento dei casi, l'Amministrazione Comunale, ha predisposto un progetto per il controllo e la gestione dei focolai per prevenire la diffusione del Sars-Cov 2 nel nostro comune, con l'obiettivo del controllo della diffusione del virus ed evitare lo spostamento delle persone dal comune di Cuglieri per effettuare i tamponi che dalla prossima settimana diventerà operativo e verrà esposto alla popolazione.
Pervengono quotidianamente alla nostra attenzione, segnalazioni riguardanti atteggiamenti non conformi alla situazione epidemiologica che sta vivendo il nostro paese in questo momento, lo dimostra l'aumento dei casi positivi. Ribadiamo le misure di sicurezza che permettono a noi TUTTI di evitare il contagio, pensando sempre che davanti a noi può presentarsi una persona che a sua insaputa è potenzialmente contagiosa, quindi siamo TUTTI potenzialmente contagiosi. Usare sempre la mascherina, stare sempre a distanza, evitare gli assembramenti, lavare e/o sanificare spesso le mani. Se si presentano sintomi o situazioni dubbie, informare il proprio medico e se la situazione si aggrava chiamare il 118. Questa è la fase piú critica dell'epidemia, l'attenzione deve essere massima. Solo con la collaborazione di tutti riusciremo ad isolare il virus. Un caro saluto a tutti.
Il Sindaco

Documenti

  1. allegato